Thursday 17th of August 2017

Home
Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sei giocatori nel mirino del Livorno PDF Stampa E-mail
Scritto da Lorenzo Corradi   
Mercoledì 21 Luglio 2010 17:00
Livorno - (da amaranta.it) Amoroso, Bruno, Parola, Bernacci. Più indietro Barusso e Scardina. I nomi caldi del calciomercato livornese ad oggi sono questi, due centrocampisti e due punte e due sono anche quelli che di questa lista verosimilmente verranno. Per i romanisti è un discorso a parte.
I primi quattro hanno un minimo comune denominatore: quello di avere giocato nell'Ascoli e solo Bernacci è sotto contratto con un'altra squadra, gli altri sono tutti svincolati e quindi c'è da parlare solo di durata e quantità dell'ingaggio e mettersi d'accordo. Ma quante possibilità esistono davvero di portarli a Livorno?
Partiamo con Amoroso.
Quasi 34 anni, regista, Pillon lo ha messo in cima alla lista dei desideri per quel ruolo. L'età pare non importargli molto, è affidabile e tanto basta. C'è la disponibilità del giocatore ed il suo procuratore si è esposto dicendo che al massimo in dieci giorni la cosa in un verso o nell'altro si risolverà; ha detto anche che altre società lo vorrebbero non facendo i nomi (li facciamo noi: Sassuolo, Cittadella, Reggina e, se ripescata, la Triestina). Non pensiamo farebbe storie per un annuale.
Rimaniamo nel settore centrocampo (e tra i pisani...): Andrea Parola.
Anche lui giungerebbe volentieri, ma qui è più difficile perché non gli mancano richieste in serie A e pare anche dall'estero. E' tre anni più giovane di Amoroso e non è poco. Può fare anche il regista, ma se la scelta non ricadesse su di lui, potrebbe benissimo essere acquistato come mediano puro, dato che a nostro parere ne manca ancora uno.
Chiederà un pluriennale, così come Salvatore Bruno anche lui classe '79 e ottimo mestierante dell'area di rigore in serie B. La lista delle pretendenti è nota: Livorno, Grosseto, Pescara e Reggina. Spara grosso Sasà: triennale da 350 mila euro. O almeno è quello che gli abruzzesi si sono sentiti richiedere. Portarlo a Livorno sarà una lotta, ma non così impossibile. Delle quattro piazze che lo vogliono, Livorno è forse quella un pochino più ambiziosa. [continua...]
Marco Bernacci: è del Bologna e il nome suo lo si fa da un paio di mesi nell'ottica di uno scambio con Tavano. Costa per le tasche di Spinelli, anche d'ingaggio, ma per fortuna dello sciù Porcedda pare non badare a spese ed ecco allora che lo scambio con Ciccio in via definitiva ai felsinei e Bernacci a ritroso in prestito non è poi tanto peregrina, a patto che il nuovo patron rossoblu si accolli la restante rata da pagare al Valencia ed una parte dello stipendio dell'ex ascolano. Come se non bastasse quello di 800 mila netti del numero 10 amaranto... Difficile, molto difficile, ma Spinelli sarebbe capacissimo di uscire in piedi anche da questa situazione.
Capitolo romanisti: la situazione Barusso l'abbiamo ribadita più e più volte, con la Sensi che deve disfarsi di un extracomunitario per andare su Rodriguez. Il giocatore è possente, valido, con un tiro ottimo, ma stare bene al 100% non è il suo forte. Non vuole andare all'estero e a Roma dicono che l'unica offerta seria sia proprio quella del Livorno: prestito con diritto di riscatto della metà.
Nella capitale sono anche convinti che nel giro di pochi giorni Scardina sarà amaranto, anche se resta da capire il punto di vista di Pillon sull'avere un 18enne in rosa in un ruolo delicato come l'attacco e nel quale è più consigliabile avere esperienza.
Annotazione finale: sul conto di Amoroso e Bruno, qualche giornale nazionale dà gli affari quasi in dirittura d'arrivo. Ottimisti...
Commenti
Cerca
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Luglio 2010 17:08
 

Ideato e realizzato da Giovanni Marino 2005
Tutto il materiale di questo sito é coperto da copyright ©. É vietata la riproduzione anche parziale. Per autorizzazioni contattare il Webmaster Powered by Joomla!. XHTML and CSS.